Con un apposito accordo per il governo dell’introduzione della Digital Medicine nei processi di assistenza in Italia, Fondazione ReS e Fondazione Smith Kline hanno iniziato una collaborazione volta alla diffusione e all’integrazione delle tecnologie digitali in sanità.

Strategia e Metodologia

Come punto di partenza per valutare l’apporto della Digital Medicine nella gestione della cronicità, sono state scelte le seguenti aree cliniche:

  • diabete
  • broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO)
  • scompenso cardiaco
  • patologie oncologiche 
  • patologie neurologiche/psichiatriche.

Per tali aree vengono identificati i PDTA esistenti mediante il progetto PDTA Net e le tecnologie di Digital Medicine di provata efficacia, selezionate sulla base di un processo di HTA.

I PDTA esistenti sono quindi disassemblati, per permettere l’inserimento della Digital Medicine specifica, e quindi riassemblati per costruire un PDTA rinnovato. Infine, per ciascun PDTA di rinnovata costruzione, si definirà il valore terapeutico delle Digital Medicine, confrontando gli indicatori di processo ed esito dei pazienti inseriti nei PDTA con Digital Medicine rispetto a quelli inseriti nei percorsi senza Digital Medicine.

Un progetto di

DIGITAL MEDICINE È UN PROGETTO DI

Fondazione Ricerca e Salute

Generare conoscenze per produrre pianificazione