Progetto MTB VCS ITA

Molecular Tumor Board Virtual Consultation System Italia

La piattaforma informatica

MTB VCS ITA è un progetto basato sulla istituzione di una piattaforma informatica per gestire da
remoto le riunioni dei Molecular Tumor Board (MTB) e per la raccolta e la elaborazione e
integrazione dei dati di profilazione genomica, clinici e laboratoristici (inclusi i referti) relativi ai
pazienti che accedono al MTB con i successivi dati di follow-up.

Il flusso di lavoro della piattaforma è il seguente:

La piattaforma è stata implementata e definita da un gruppo di lavoro che ha visto la partecipazione di esperti di:

  • Fondazione ReS
  • CINECA
  • Università La Sapienza di Roma
  • Istituto Nazionale Tumori IRCCS di Milano
  • Altri Centri Oncologici

La piattaforma è conforme ai più recenti standard di sicurezza e privacy dei dati.

Lo studio Osservazionale

L’impiego della piattaforma MTB VCS ITA è sperimentato nell’ambito di uno “Studio osservazionale nazionale sui pazienti con tumore sottoposti a profilazione NGS (Next Generation Sequencing) e valutati da un MTB (Molecular Tumor Board)” promosso da Fondazione ReS e da Fondazione per la Medicina Personalizzata (Fmp).

Si tratta di uno studio no-profit che mira a descrivere il processo decisionale dei MTB partecipanti alla ricerca, con il supporto dalla piattaforma Virtual Consulting System (VCS) che integra i profili genomici e dati clinici dei Centri Oncologici coinvolti nell’uso della piattaforma VCS.

Caratteristiche principali dello studio
  • Studio osservazionale multicentrico (prospettico e retrospettivo);
  • Condivisione dei dati attraverso la piattaforma VCS all’interno del MTB per i processi decisionali multidisciplinari;
  • Pazienti affetti da tumore solido in stadio localmente avanzato o metastatico, progrediti dopo precedenti trattamenti o trattamenti standard (secondo le linee guida locali) e che non avevano più accesso al trattamento curativo convenzionale, con un buon Performance Status (PS<1) e una accettabile prospettiva di vita, per i quali è stata suggerita dal medico referente una profilazione genomica e una successiva discussione del caso presso il MTB, in accordo alle norme e alle procedure locali;
  • Registrazione del profilo mutazionale del tumore, dei dati clinici e delle terapie target sulla piattaforma VCS.
Centri oncologici coinvolti
  • Istituto Dermopatico dell’Immacolata – IDI IRCCS
  • Università La Sapienza di Roma
  • Istituto Tumori Pascale di Napoli
  • Istituto Nazionale Tumori IRCCS di Milano
  • Istituto Europeo Oncologico
  • IRCCS Policlinico San Martino di Genova
  • Istituto Tumori Bari “Giovanni Paolo II” – IRCCS, Bari
  • O. Papardo e Rete Oncologica Siciliana-Re.O.S.
  • Istituto per la Ricerca sul Cancro – Fondazione del Piemonte per l’Oncologia (IRCC-FPO) di Candiolo IRCCS, Torino
  • Istituto Oncologico Veneto – IOV IRCCS
  • Università degli Studi di Perugia
  • Azienda Ospedaliero Universitaria delle Marche
Organizzazione dello studio

Lo Steering Committee è costituito da rappresentanti di ReS, CINECA, Fmp e dai Principal Investigator dei Centri aderenti al progetto.

Lo Steering Committee si riunisce periodicamente per valutare lo stato di avanzamento del progetto e definire la sua prosecuzione.

Sono stati istituiti i seguenti Gruppi di lavoro (GdL) tecnici, costituiti da esperti di ReS, CINECA e dei Centri aderenti, per il raggiungimento di specifici obiettivi:

  • GdL tecnico informatico per la realizzazione del documento tecnico a supporto del funzionamento della piattaforma MTB VCS ITA;
  • GdL per la realizzazione della scheda raccolta dati informatizzata (eCRF);
  • GdL per l’inserimento dati per agevolare l’inserimento dati da parte dei singoli Centri e migliorare la piattaforma.

I GdL si incontrano periodicamente fino al raggiungimento dell’obiettivo e riportano direttamente allo Steering Committee.

Un progetto di

Con il supporto informatico di